Domande&Risposte

Rispetto al classico Cammino dei Briganti, questo nuovo Grande Cammino è più difficile?

Ci sono tre generi di difficoltà in più: 1. è molto più lungo e quindi richiede più impegno e più tempo; 2. i sentieri sono in fase di riapertura, possono essere ancora in parte ostacolati da vegetazione, la segnaletica è agli inizi, quindi occorre usare lo strumento delle tracce gps, anche perchè ancora non c’è la guida cartacea; 3. la media di lunghezza delle tappe è maggiore, quindi è un gradino di difficoltà in più. In questa fase iniziale, insomma, è un cammino per veri esploratori! Ma negli anni, come succede con i nostri cammini, molte di queste difficoltà andranno a diminuire.

Perchè il cammino ha due partenze, Sante Marie e Tagliacozzo?

Perchè ci sembrava giusto coinvolgere entrambi. Intanto storicamente sono entrambi coinvolti: il cammino segue il percorso fatto dal generale Borjes nella sua fuga, dopo aver rotto con Carmine Crocco, dal Vulture arrivò vicino a Sante Marie, fu catturato insieme ai suoi uomini, portato a Tagliacozzo e fucilato. Poi c’è l’aspetto pratico: Sante Marie è storicamente il luogo di partenza e arrivo del Cammino dei Briganti, e ha investito su questi progetti. Dall’altra Tagliacozzo è più raggiungibile con i mezzi, con il treno da Roma, ed è una città d’arte che merita una visita. Quindi lasciamo la scelta a voi. La tappa Sante Marie – Tagliacozzo l’abbiamo definita “tappa di raccordo” non perchè sia meno bella delle altre, ma perchè non vale al fine di ottenere l’attestato di cammino. I salvacondotti si ritirano in entrambi i casi negli appositi uffici al piano terra del municipio, e l’attestato si ottiene partendo da entrambi.

Il cammino si può percorrere in entrambi i sensi?

Si. Ma in questa fase iniziale, sarà segnato meglio nella direzione da nord a sud. Poi pian piano sarà migliorata la segnaletica anche in direzione opposta. Da sud a nord si segue il percorso della fuga del generale Borjes, quindi è più storicamente coerente. Ma siccome noi abbiamo base tra Tagliacozzo e Sante Marie, ci è più semplice organizzativamente la direzione nord-sud.

Si può percorrere in mountain bike?

Pensiamo di no. Troppi tratti con passaggi che richiederebbero la bici a spalla.

Si può percorrere a cavallo?

Pensiamo di no. troppi tratti difficili e stretti per un cavallo.

Potete spedirmi la credenziale (il salvacondotto) per posta, così risparmio di passare dall’ufficio?

Ci dispiace ma non è possibile. Il salvacondotto va preso alla partenza per registrare chi effettivamente parte e sapere chi è in cammino in quella settimana specifica.

Esiste la guida relativa al Grande cammino dei briganti? Dove è possibile acquistarla?

No, la guida non c’è perché per ora abbiamo inaugurato solo la prima settimana di cammino, che può essere percorsa con le tracce gps. Finito di preparare anche le successive 3 settimane, quindi il prossimo anno, pubblicheremo la guida cartacea, a cura di Luca Gianotti, così come abbiamo già pubblicato quella del classico Cammino dei Briganti.